Pochi lo sanno, ma i problemi respiratori, come il russamento e le apnee ostruttive, sono una delle cause principali dei disturbi del sonno (con maggiore frequenza, rispetto ai problemi psicologici e ad altre cause). Anzi, per quanto riguarda il Centro di Medicina del Sonno del Neurocentro della Svizzera Italiana, le difficoltà a respirare durante la notte rappresentano in assoluto il primo motivo di richiesta di visita presso gli ambulatori specialistici. Russamento e apnee tendono a spezzare il “dormire” anche numerose volte (senza che gli insonni, in molti casi, si rendano conto dei reali motivi del risveglio forzato), e dunque rendono difficile il riposo. Esistono vari, possibili rimedi, per aiutare chi soffre di questi disturbi, fra i quali i cosiddetti propulsori oro-mandibolari, in grado di migliorare la ventilazione notturna (il passaggio dell’aria verso i polmoni). Questi “apparecchi” vanno inseriti all’interno della bocca dai dentisti, ma richiedono un alto livello di specializzazione, per non creare danni.

A questo scopo, il Centro di Medicina del Sonno, in collaborazione con la Società Svizzera Odontoiatri (SSO) e con il patrocinio della Società Italiana di Medicina del Sonno Odontoiatrica (SIMSO), ha deciso di organizzare il 1° Corso Ticinese di Medicina Odontoiatrica del Sonno. Le lezioni si svolgeranno venerdì 18 ottobre e sabato 19 nell’aula magna dell’ospedale Civico di Lugano, e saranno a pagamento.

Per ulteriori informazioni: https://www.eoc.ch/dam/Course/corsoticinesemedicinadelsonno.pdf