cover_pizzagalli-2

INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER SCOPRIRE LE “VIE” NASCOSTE DELL’ORGANISMO

La rivista Science Advances pubblica il lavoro realizzato dal giovane ricercatore dell’USI Diego Pizzagalli, con Rolf Krause (direttore dell'Istituto di Scienze computazionali) e Santiago González (IRB)

Leggi tutto
giuseppina_carbone-cover

OCCHI PUNTATI SULLA PROTEINA CHE PUÒ FRENARE IL TUMORE DELLA PROSTATA

Il Fondo Nazionale Svizzero ha deciso di finanziare con 700’000 franchi le ricerche di Giuseppina Carbone (IOR), impegnata nello studio del “fattore di trascrizione” ESE3/EHF: una molecola con un ruolo chiave

Leggi tutto
Maurizio Molinari, direttore del laboratorio Controllo della produzione proteica all’Istituto di Ricerca in Biomedicina di Bellinzona

COSÌ I “RIFIUTI” DELLE CELLULE POSSONO INNESCARE MALATTIE

Sulla rivista Nature Communications i risultati di un importante studio del gruppo di Maurizio Molinari (IRB). Scoperti i meccanismi che bloccano lo smaltimento delle proteine difettose, all’origine di diverse patologie

Leggi tutto
Paolo Nespoli

L’APPELLO DI UN “ELETTRICISTA SPAZIALE”: FATE VINCERE LA PASSIONE!

Affollato incontro al LAC di Lugano con l’astronauta Paolo Nespoli, "un operaio della Stazione orbitante internazionale", come si definisce. Grande impegno, capacità di rischiare, nessun alibi: ecco la sua ricetta

Leggi tutto
Limongelli-013

ARRIVANO NUOVI FARMACI GRAZIE A “ZOOM” VIRTUALI POTENTISSIMI

Tecniche all’avanguardia, sviluppate anche dall’Università della Svizzera italiana, sono ora a disposizione di tutti i ricercatori tramite la banca dati internazionale PLUMED-NEST. Intervista a Vittorio Limongelli

Leggi tutto
mano-e-violino-loreta-daulte

Il cervello dei musicisti? un laboratorio naturale perfetto…

Convegno al Conservatorio di Lugano sui diversi aspetti dell’attività musicale: fonte di emozioni e di bellezza, ma anche di problemi fisici e di stress per le aree cerebrali, che devono rimodellarsi di continuo

Leggi tutto
header_191001high-res-marian-duven0004

Staminali per riparare i danni dell’infarto, la lunga caccia

Uno studio pubblicato da Giuseppe Vassalli punta l’attenzione sulle “pluripotenti indotte”, ottenute da cellule mesenchimali del cuore. Potranno servire anche per eseguire test personalizzati sulla tossicità dei farmaci.

Leggi tutto
Le attrezzature dell’Istituto Ricerche Solari di Locarno (foto IRSOL)

Da Locarno un super-misuratore che “legge” la luce del sole

L’Istituto Ricerche Solari partecipa a un importante progetto finanziato da Horizon 2020 (il programma di ricerca dell’Unione Europea) che porterà alla realizzazione di un gigantesco telescopio alle Canarie

Leggi tutto
LUCA MARIA GAMBARDELLA

Intelligenza Artificiale? sì, ma anche arte e romanzi d’amore

Luca Maria Gambardella, direttore dell'IDSIA, è poliedrico. Coautore dell’installazione “NeuralRope#1”, sta per pubblicare il suo secondo libro di fiction, e intanto studia algoritmi usati in tutto il mondo

Leggi tutto
190802catapano-by-marian-duven0008

Alla ricerca delle cellule tumorali più “cattive”

Nuovi studi del gruppo di Carlo Catapano, allo IOR di Bellinzona, per individuare le staminali del cancro e creare farmaci più efficaci contro le metastasi. Occhi puntati su una proteina-chiave, denominata BRD4

Leggi tutto
santiago_gonzalez-006-cover

Così il virus dell’influenza può essere bloccato appena entra

Studi all’avanguardia del Laboratorio Infezioni e Immunità dell’IRB: agendo su una proteina (SIGN-R1) del sistema immunitario, si innesca una reazione antivirale rapida e importante, da affiancare al vaccino

Leggi tutto
alimonti-low-fi

Cellule “riprogrammate” contro il carcinoma della prostata

L’équipe di Andrea Alimonti ha scoperto che, agendo sui macrofagi (elementi importanti del sistema immunitario), è possibile spingerli a battere il tumore, e non ad aiutarlo, come invece fanno, per errore

Leggi tutto
schermata-2019-08-09-alle-16.13.50

Mattonelle mangia-polveri per ridurre le sostanze inquinanti

Test dell'Istituto Materiali e Costruzioni della SUPSI nella galleria Vedeggio-Cassarate. Risultati positivi, ma restano problemi, perché i materiali ecologici richiedono (per ora) una manutenzione troppo onerosa.

Leggi tutto