Redazione IBSA 19 luglio 2022 14 min

Digitale tra illusione e realtà

Sabato 17 settembre alle 17:30 si terrà presso la sala 1 del LAC - Lugano Arte e Cultura l'evento gratuito e dedicato ai ragazzi "Digitale: tra illusione e realtà" organizzato da IBSA Foundation in collaborazione con Lugano Living Lab nell'ambito del progetto Digitale Consapevole.

Iscriviti all'evento

I ragazzi, oggi tra i principali fruitori del mondo digitale, sono abituati ad usare quotidianamente le piattaforme social e a sperimentare quindi le nuove modalità di interazione sulla rete, che spesso può però nascondere "trappole" e rischi per la propria sicurezza e salute.

Con l'aiuto delle tecniche del mentalista Federico Soldati e l'expertise di Laura Marciano e di alcuni esperti di digitale, i partecipanti potranno comprendere in modo alternativo e originale i rischi e le opportunità del web.

Durante l'evento "Digitale: tra illusione e realtà" saranno affrontati tre aspetti specifici attraverso numeri di mentalismo e spiegazioni scientifiche.
 
Al termine è previsto un rinfresco per tutti i partecipanti. 

 

Magia e mentalismo: un legame con il digitale
La magia e il mentalismo intese come arti performative, sono caratterizzate da un alto livello di ricerca, sperimentazione e innovazione, peculiarità che ritroviamo anche nella tecnologia e nelle tecniche di persuasione.
Un fattore importante che lega questi aspetti è il legame con la psicologia: ricerche sull’attenzione e sviamento dell’attenzione (la cosiddetta misdirection – sviamento dell’attenzione) rappresentano un fattore di fondamentale importanza di una performance di mentalismo.

Anche le emozioni giocano un ruolo cruciale: una performance di magia e di mentalismo trova il suo fondamento nella capacità di generare stupore e incredulità. Le emozioni sono parte degli esperimenti, rendono una persona persuasibile e impressionabile, smuovendola nel profondo. L’illusione di poter leggere il pensiero delle persone rende l’esperienza profondamente toccante per l’individuo.

Lo studio, l’analisi e la realizzazione di piattaforme web che utilizziamo tutti i giorni considerano anch’esse questi aspetti percettivi e cognitivi di un individuo. Se includiamo inoltre le capacità di analisi e interpretazione delle tecnologie più recenti possiamo forse confermare quanto detto dall’autore Arthur C. Clarke:

“Qualunque tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia”

 


 

Programma

 

  • 17.30 Saluti istituzionali
  • 17.40 Introduzione a cura di Federico Soldati e Laura Marciano
  • 17.45 #affarefatto
    Gianluca Dotti, giornalista scientifico freelance
  • 18.00 #voilà
    Rosalba Morese, ricercatrice post-doc e docente preso l'Università della Svizzera italiana, esperta in neuroscienze sociali
  • 18.15 #ticonosco
    Dario Gennari, psicologo specializzato sull’uso/abuso dei digital devices
  • 18.30 Alla scoperta dei contenuti digitali
    RSI SPAM
  • 18.50 Q&A

 


 

Speakers

 

Federico Soldati

Federico Soldati
The Swiss Mentalist

Federico Soldati, classe 1988, è un mentalista professionista e presentatore televisivo residente a Lugano. Da più di vent’anni anni stupisce il pubblico internazionale con nei numerosi eventi in cui viene richiesto come intrattenitore.
Federico si appassiona alla magia quando, appena dodicenne, trova nel solaio di casa sua alcuni vecchi libri di giochi di prestigio appartenuti al padre. Inizia ad esibirsi già a quattordici anni.
Fin da subito si accorge della propria predisposizione per il mentalismo, l’arte della magia mentale. Inizia così a studiare come potenziare la memoria, le tecniche di psicologia, il linguaggio del corpo e altri elementi che gli permettono di rivoluzionare il proprio spettacolo, rendendolo unico nel suo genere.
Il suo picco di popolarità giunge però a ventitré anni, su un palco molto più grande: quello dello show televisivo “Italia’s got talent”. Le sue esibizioni di mentalismo gli permettono di aggiudicarsi il terzo posto tra più di 3’000 concorrenti e davanti a 8 milioni di telespettatori in diretta.

 

Laura Marciano

Laura Marciano
Ricercatrice post-doc in Benessere e media digitali presso l'Harvard T.H. Chan School of Public Health, Boston

Laura Marciano è responsabile del progetto HappyB, iniziato a gennaio 2022, che ha l’obbiettivo di studiare il legame tra uso dei media digitali e benessere in 1500 adolescenti svizzeri. Il progetto è finanziato dal Fondo Nazionale Svizzero per la Ricerca (SNSF). Laura è anche co-responsabile del progetto MEDIATICINO.
Ha conseguito una Laurea in Psicologia e un Master in Neuroscienze Cognitive presso l'Università Vita-Salute San Raffaele (Milano, Italia), e il dottorato di ricerca in Comunicazione sanitaria presso l'USI Università della Svizzera italiana (Lugano, Svizzera). Il suo lavoro di dottorato ha ricevuto il premio per la migliore tesi in Scienze sociali dalla Società degli Accademici Italiani in Svizzera (Ambasciata italiana a Berna).

 

Gianluca Dotti

Gianluca Dotti
Giornalista scientifico freelance

Giornalista scientifico freelance e divulgatore, si occupa di ricerca, salute, tecnologia e business. Classe 1988, dopo la laurea magistrale in Fisica della materia all’università di Modena ottiene due master in comunicazione della scienza, alla Sissa di Trieste e a Ferrara. Ha tra le collaborazioni Wired Italia, Mediaset, Il Sole 24 Ore, Festival della Comunicazione, StartupItalia, Forbes Italia, Radio 24, OggiScienza, Linc e Youris. Per Salani ha scritto I mega eroi della scienza (2019) della collana "Wired XS", lavora con case editrici scolastiche e si occupa di cyberbullismo adolescenziale e debunking.

Rosalba Morese

Rosalba Morese
Ricercatrice post-doc e docente preso l'Università della Svizzera italiana, esperta in neuroscienze sociali

Ha conseguito la laurea in Psicologia presso l’Università degli Studi di Parma dove ha ricoperto diversi incarichi di docenza presso il Dipartimento di Psicologia e la Facoltà di Medicina e Chirurgia. La sua formazione è proseguita con il conseguimento del titolo di dottore di ricerca in Neuroscienze presso l’Università degli Studi di Torino. Ha svolto periodi di alta formazione sui metodi avanzati di ricerca in neuroscienze cognitive e sociali presso l'Università di Vienna, l’Università di Nottingham, la University College London (UCL) e Wellcome Centre for Human Neuroimaging di Londra.
In particolare, attraverso approcci teorici e metodologici innovativi, le sue ricerche pubblicate su riviste scientifiche internazionali, sono volte allo studio delle tematiche delle neuroscienze sociali, quali esclusione sociale, inclusione sociale, supporto sociale, appartenenza al gruppo, empatia, emozioni, comunicazione, decision making, neuroeconomia, psicologia e neuroscienze applicate all'innovazione digitale.

 

Dario Gennari

Dario Gennari
Psicologo specializzato sull’uso/abuso dei digital device

Laureato in psicologia clinica a Zurigo con specializzazione in psicoterapia cognitiva costruttivista. Per molti anni ha lavorato nel campo delle dipendenze e più di recente si è occupato di problematiche relative all'uso/abuso dei digital devices. Attualmente è il coordinatore dello Studio medico Rete Operativa, con sedi a Lugano e Bellinzona, che si occupa di pediatria dello sviluppo, psichiatria e psicoterapia. Inoltre è il presidente del Gruppo Azzardo Ticino - Prevenzione (GAT-P).