In PENDING

Si chiama Fabio Maino e studia gli ormoni della tiroide, in particolare come una terapia combinata di due diversi ormoni (T3 e T4) possa curare efficacemente i problemi derivanti dall’ipotiroidismo. La sua ricerca potrà essere utile per migliorare la salute e la qualità di vita dei pazienti che hanno avuto l’asportazione chirurgica della tiroide. Fabio è uno dei 5 giovani ricercatori che sosterremo nel 2018.

Batterio E. coliEsoscheletro